Ricerca Il Centro L'Archivio Le Sezioni Contatti Credits Avvertenze
 
Le Sezioni
 

EPISTOLARI DI ERNESTO ED ANNA MARIA CODIGNOLA

L'Epistolario di Ernesto Codignola è oggi diviso in due Sezioni, ciascuna delle quali è dotata un diverso strumento di consultazione: mentre la Sezione A è dotata di un inventario cartaceo, la Sezione B è dotata di una schedatura elettronica consultabile online.
Una parte dell'Epistolario fu ordinata in fascicoli nominativi dallo stesso Codignola e dalla moglie Anna Maria. Su questa parte successivamente è stato fatto un intervento di schedatura e riordino che ha portato alla pubblicazione del catalogo L'Epistolario di Ernesto Codignola conservato presso il Centro di studi pedagogici "Ernesto e Anna Maria Codignola" di Firenze, a cura di R. Gori. Questa parte del carteggio, in cui sono presenti anche alcune lettere di Anna Maria, costituisce un nucleo fisicamente separato che è stato denominato Epistolario Sezione A. Per la consultazione online è disponibile un indice dei corrispondenti.
Con il recente intervento di riordino si è provveduto a riordinare e schedare elettronicamente tutte le lettere di Ernesto Codignola che erano rimaste escluse dalla Sezione A, provvedendo a segnalare in nota quando il corrispondente è presente anche nell'altra Sezione. Questa parte dell'Epistolario è stata denominata Sezione B e le relative schede sono consultabili online.

Parallelamente è stato portato a termini il riordino e la schedatura elettronica, consultabile online, dell'Epistolario di Anna Maria Codignola in cui sono raccolte lettere che vanno dagli anni Trenta agli anni Settanta; la maggior parte di esse sono però posteriori agli anni Cinquanta.



DOCUMENTI

La parte dell'archivio denominata Documenti si compone nel suo complesso di settantanove buste in cui sono raccolte lettere, circolari, atti e materiale a stampa relativi alle diverse attività di Ernesto Codignola. Questa parte dell'archivio, come l'Epistolario, è stata sottoposta in epoche diverse ad interventi non omogenei e prima del riordino attuale si trovava divisa tre partizioni: I Documenti Sezione A, che furono sommariamente riordinati negli anni Ottanta, comprendevano per lo più lettere e documentazione relativa alle attività di Ernesto Codignola antecedenti al 1945, in particolare si evidenziano le collaborazioni editoriali, la gestione dell'Ente Nazionale di Cultura, le questioni scolastiche negli anni della riforma Gentile, i materiali di studio sul Giansenismo e su Aristide Gabelli. I Documenti Sezione B, che furono organizzati probabilmente da Anna Maria Codignola secondo un criterio tematico non sempre coerente, raccoglievano corrispondenza ed atti relativi ai rapporti che Ernesto Codignola intrattenne con istituzioni ed enti, sia nazionali che internazionali, ispirati ai principi della pedagogia attivistica. Vi erano infine una decina di buste di materiale vario, non ordinato e in gran parte non fascicolato, per lo più relativo al secondo dopoguerra.
L'attuale intervento di riordino ha seguito un criterio teso a razionalizzare e rendere omogeneo l'ordine dei fascicoli, rispettando per quanto possibile la denominazione e la partizione che riteniamo siano state date da Anna Maria Codignola. Abbiamo cioè mantenuta distinta quella parte di documenti e atti relativi ai rapporti con istituzioni pedagogiche internazionali, all'interno della quale abbiamo disposto i fascicoli in un ordine diverso mantenendo sempre l'indicazione di quella che era la collocazione originale e quando possibile anche la denominazione. In questa operazione si è posta particolare attenzione al ricongiungimento di carte che avevano la stessa provenienza e al riordino interno di fascicoli e sottofascicoli.
Per ogni fascicolo sono stati indicati: nome dell'ente responsabile, con riferimento alla località e alla nazionalità quando diversa da quella italiana; denominazione degli atti; estremi cronologici; consistenza e descrizione fisica con relative annotazioni se necessarie. Si è inoltre provveduto all'indicizzazione dei nomi di persona, enti, scuole, riviste e case editrici che compaiono della intestazione del fascicolo o che hanno rilevanza all'interno di esso.

A -Attività editoriale, culturale e di studio di Ernesto Codignola
· Formazione universitaria
· Collaborazione con Vallecchi
· "Civiltà Moderna"
· Collaborazione ad opere enciclopediche
· "La Nuova Scuola Italiana"
· Ente Nazionale di Cultura
· Dibattito sulla scuola e l'università italiana
· Rapporti con il Ministero della Pubblica Istruzione, poi dell'Educazione Nazionale, poi della Pubblica Istruzione
· Ministero dell'Assistenza Postbellica
· Istituto Superiore di Magistero di Firenze
· Facoltà di Magistero dell'Università degli Studi di Firenze
· Commissioni di concorsi universitari
· Rapporti con enti di alta cultura fiorentini
· Sindacato Interprovinciale Fascista degli Autori e Scrittori
· Attività politica
· Materiali di studio sul giansenismo
· Materiali di studio su Aristide Gabelli
· Vertenze legali
· Personali

B - Raccolta di documenti e corrispondenza con enti e istituzioni legate alla corrente pedagogica dell'attivismo
· Rapporti con istituzioni internazionali
Institut International de Cooperation Intellectuelle ed enti correlati; NEF; Bureau International d'Education; SEPEG; International Council of Christian and Jews; UNESCO - UNICEF; FICE e comunità d'infanzia aderenti; Fraternità Mondiale; CEMEA
· Rapporti e documentazione relativa ad enti ed istituzioni di natura pedagogica ed educativa nel secondo dopoguerra. Congressi
· Attività editoriale nel secondo dopoguerra

Manoscritti di Ernesto Codignola e di altri
· Manoscritti di storia della filosofia e pedagogia
· Manoscritti di natura pedagogica
· Manoscritti di altri

SCUOLA-CITTÀ PESTALOZZI

Il fondo Scuola-Città Pestalozzi raccoglie gli atti relativi alla fondazione e alla gestione della Scuola aperta per volontà di Ernesto Codignola, nel quartiere di Santa Croce, il 15 gennaio 1945 e da lui diretta fino al 1958.
Il fondo si compone di ventitré buste, quindici delle quali raccolgono lettere e documenti, le restanti otto costituiscono una appendice in cui si conservano la collezione del bollettino scolastico "Il Nostro Piccolo Mondo" e una raccolta di fotografie e di ritagli stampa. Gli estremi cronologici vanno dal 1944 al 1976.
Gran parte delle carte fu raccolta e parzialmente ordinata da Anna Maria Codignola. In seguito, con il rinvenimento di ulteriori materiali, vi furono altri interventi non portati a termine che hanno determinato la sovrapposizione di criteri diversi, con il risultato che lettere e documenti della stessa provenienza si trovavano in fascicoli distinti e difficilmente riconducibili l'uno all'altro. In particolare l'impostazione iniziale di Anna Maria Codignola si fondava sostanzialmente su una divisione tematica degli atti intesa a riprodurre le complesse e articolate attività della Scuola secondo un metodo assai minuzioso che in via definitiva risultava dispersivo.
Attualmente il materiale è organizzato in tre sezioni principali all'interno delle quali è poi ripartito secondo un criterio che ricostruisce le attività della Scuola e dei coniugi Codignola.
Nella prima sezione, Fondazione di Scuola-Città Pestalozzi e attività del Patronato Scolastico Giulio Gori, si trovano atti e documenti riguardanti la costituzione del Patronato e la sua trasformazione in Fondazione; i verbali delle Assemblee dei soci, del Consiglio di Amministrazione e della Giunta Esecutiva; atti relativi alla gestione finanziaria della Scuola e delle colonie estive; corrispondenza della Fondazione, per lo più convocazioni delle assemblee; relazioni sulle attività e progetti del Fondazione, nonché una miscellanea di appunti e ricevute di contributi in favore della Scuola.
Nella seconda sezione, Vita interna di Scuola-Città Pestalozzi, si trovano documenti di natura generale sulla organizzazione della Scuola e regolamenti interni; rapporti informativi ed elenchi degli insegnanti in servizio; atti relativi all'organizzazione del corso di perfezionamento per insegnanti aspiranti a Scuola-Città; relazioni di tirocinanti; verbali delle riunioni settimanali del corpo docente; linee programmatiche e relazioni finali redatte annualmente dagli insegnanti per ogni classe, relazioni didattiche annuali redatte dalla Direzione e presentate alle assemblee generali dei soci della Fondazione. Vi è poi una consistente documentazione, ordinata per anni scolastici, sulle attività che distinguevano Scuola-Città: giunta cittadina, corte d'onore, biblioteca, giornale scolastico, mutua, insegnamenti speciali, manifestazioni scolastiche, segreteria, colonie, comitato dei genitori.
Infine nella terza sezione, Attività di Ernesto ed Anna Maria Codignola in relazione a Scuola-Città Pestalozzi, si trovano quasi esclusivamente lettere che sono suddivise in rapporti con Scuola-Città, rapporti con autorità ed enti locali, rapporti con l'estero, rapporti con soci e simpatizzanti, visite e tentativi affini. Questa partizione è stata dettata dall'esigenza di rispettare, per quanto possibile, il primo tentativo di ordinamento impostato da Anna Maria Codignola che aveva inciso in larga parte proprio sulle lettere.

1 - Fondazione di Scuola-Città Pestalozzi e attività del Patronato Scolastico Giulio Gori
a - Costituzione ed ordinamento del Patronato
b - Verbali degli organi del Patronato
c - Documentazione sulla gestione amministrativa di Scuola-Città e delle colonie estive
d - Corrispondenza del Patronato
e - Relazioni e carte varie

2 - Vita interna di Scuola-Città Pestalozzi
a - Organizzazione generale
b - Insegnanti
c - Linee programmatiche e relazioni didattiche
d - Documentazione sulle attività di Scuola-Città
e - Comitato dei genitori

3 - Attività di Ernesto ed Anna Maria Codignola in relazione a Scuola-Città Pestalozzi
a - Rapporti con Scuola-Città: direzione, segreteria, insegnanti, alunni e genitori
b - Rapporti con le autorità e gli enti locali
c - Rapporti con l'estero
d - Rapporti con soci, collaboratori, finanziatori e simpatizzanti
e - Visite, informazioni, esperienze didattiche affini
f - Quaderni e appunti di Ernesto Codignola
g - Pubblicazioni e relazioni

Appendice
Collezione de "Il Nostro Piccolo Mondo"
Fotografie e ritagli stampa

LA STRUTTURA DELL'ARCHIVIVO E LA CONSULTAZIONE ONLINE


Epistolario sezione A indice dei mittenti a cura di Angela Parini
Epistolario sezione B archivio elettronico a cura di Francesca Capetta, Angela Parini, Maria Tedesco
Epistolario di Anna Maria archivio elettronico a cura di Angela Parini
Documenti archivio elettronico a cura di Francesca Capetta
Scuola-Città Pestalozzi archivio elettronico a cura di Francesca Capetta e Angela Parini
Manoscritti indice dei manoscritti a cura di Francesca Capetta
Foto e Ritagli stampa ordinati parzialmente
Opere di Ernesto Codignola elenco delle opere possedute dal Centro Codignola a cura di Francesca Capetta


Inizio Pagina